Vespa, i primi 75 anni di un successo planetario

Vespa, i primi 75 anni di un successo planetario

Diciannove milioni di esemplari sparsi nei cinque continenti, per Vespa che festeggia i suoi primi settantacinque anni. E’ stato ed è ancora un vero e proprio successo planetario, quello dello scooter per il quale Piaggio depositò il brevetto il 23 Aprile 1946, che diffondendosi sulle strade di tutte le nazioni, ha unito passioni e culture lontane e diverse. Primo marchio veramente globale della mobilità, quello di Vespa, negli anni, è stata la protagonista di fenomeni di costume, musicali, giovanili e ha accompagnato i paesi più diversi nelle fasi di benessere economico. Proprio ora che celebra questo traguardo, Vespa sta vivendo uno dei suoi momenti più felici. A partire dal 2004, quando furono realizzati 58 mila veicoli, la crescita del marchio Vespa è stata costante, superandole 100 mila unità nel 2006, per arrivare alle 180 mila del 2017 e superare il traguardo dei 200 mila pezzi nel 2018. Nell’ultimo decennio sono state prodotte più di un milione e ottocentomila nuove Vespa che hanno iniziato a percorrere le strade del mondo.
  Anche Enrico Brignano nella sua trasmissione “Un’ora sola Vi vorrei” su RAI2 del 18 maggio 2021 ha voluto rendere omaggio alla mitica Vespa in un modo tutto suo usando i ricordi romani dei suoi primi anni.  

Altri video del 75° compleanno della Vespa, cliccare sul link.

Altro video da il Sole 24 ore

Vespa 75th Anniversary – Historical

Voluta da Enrico Piaggio e progettata da Corradino D’Ascanio

 Disegni originali depositati il 23 aprile 1946 all’ufficio brevetti.

I disegni originali allegati al brevetto della Vespa Piaggio depositato il 23 aprile del 1946

Pubblicità del 25 aprile 1946 e disegno targhetta Vespa con misure.

          

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *